In una città come al solito senza nome, caotica e turbolenta, un uomo spara dalla finestra, come impazzito. E compie una strage. Perché? Marco Corvino, indomito cronista di nera, questa volta si troverà a fare i conti con intrecci criminali che affondano le loro radici ben oltre il tessuto cittadino. Tutto ha inizio con un omicidio camuffato da incidente, che però innesca una vendetta spietata, che coinvolge gang di vario tipo. Tutte si contendono il controllo della città: gruppi di estrema destra, cosche della camorra e, più potente di tutte, una cupola di insospettabili, le cui manovre iniziano dai palazzi del potere… Un intreccio criminale fatto di usura, tangenti e corruzione, un puzzle intricato per gli investigatori e il cronista Marco Corvino, affiancato stavolta, nella sua indagine personale, da un’affascinante criminologa.